Amici

Roby Facini"Roby" Facini - Chitarra e voce - Alla fine degli anni ‘60 alla guida della sua band "Top Four" rincorreva sogni (mai sopiti) e primordiali note musicali. Il beat aveva invaso l’Italia. Suoni pop e rock negli anni ‘70 con Acqua Fragile e poi via, verso nuove esperienze. Riccardo Fogli, il teatro di Dario Fo, Dik Dik, P.F.M., Nada (tournée), Giuni Russo ("Estate al mare" - disco e tournée), Patty Pravo ("Pazza idea" – disco e tournée), Umberto Tozzi ("Gloria" – tour mondiale) ed un’infinità di altri rapporti chitarristici, fra i quali va citato quello con i Corvi. Partecipa a numerosissime trasmissioni televisive. Adora i Beatles ed è in materia l’esperto del gruppo. Da 35 anni lavora con Riccardo Fogli, suona in tutto il mondo ed insegna. Naturalmente suona e canta anche con gli Shout!.

Riccardo Fogli Riccardo Fogli - Cantante – Nasce come cantante bassista del gruppo "The Slenders" per passare poi, nel Luglio del 1966, con i Pooh coi quali ha suonato nel periodo d’oro fino al 1973. Già agli inizi degli anni '70 si fa conoscere al grande pubblico nella veste di solista con il brano "Mondo". Dopodichè diventa interprete famoso di diverse canzoni quali "Che ne sai" nel 1979, Vince nel 1981 il Festivalbar e La vela d’oro con il brano "Malinconia" ed è nel 1982, con la sua prima partecipazione al festival di Sanremo, che il pubblico lo consacrerà vincitore con la canzone "Storie di tutti i giorni". Parteciperà anche al festival di Sanremo del 1989 con il brano "Non finisce così", nel 1991 "Io ti prego di ascoltare", nel 1992 "In una notte così" ed infine nel 1996 con la canzone "Romanzo". Riccardo è ormai stimato e apprezzato dal pubblico italiano ed internazionale. A tutt'oggi vanta 15 albums pubblicati e di successo. Non ha mai rinunciato ai tours in Italia e nel mondo con la sua band (il fedele chitarrista Roby Facini al suo fianco da 35 anni, Ugo M. Manfredi, bassista da 16 anni, Luca Savazzi pianista e Andrea Quinzi batterista.

Giacomo Fava Giacomo Fava - Chitarra e voce - Un talento del rock vissuto nel sottobosco della città di provincia. Conosciuto nell’ambiente degli addetti ai lavori come "l’ugola"; ha sempre tenuto fede al suo soprannome, interpretando alla grande i più famosi successi degli ultimi 30 anni della storia del rock. Negli anni ‘60 dopo un primo momento passato con i grintosi "Eredi", viene contattato dai "Moschettieri" per fare parte del gruppo; "Rozzi, ma efficaci", questo scrisse la stampa del gruppo al seguito dei Rolling Stones e "James", del manipolo dei figliocci di Dumas, ne era un po’ il leader riconosciuto per effettiva capacità, esperienza e grinta. Dopo i "Moschettieri" e l’esperienza discografica con l’"Ariston" si trovò con "L’Onda Lunga", ma il massimo lo raggiunse quando finì nei primi "Rocky’s Filj" con i quali visse momenti di vita indimenticabili. Lavorò con i "Corvi" alla realizzazione di spettacoli e tournée. Ora suona la chitarra e canta con gli Shout! le idimenticabili liriche dei "Fab Four".

Sandro Ravasini Sandro Ravasini - Batteria - Intraprende gli studi a 14 anni sotto la guida del maestro Enrico Lucchini. Nell’84 è in tournée con Barbara Boncompagni e Daniel Danielì. Nell’85 un’altra tournée con Lena Biolcati e Rodolfo Banchelli. Nell’86 parte per Boston (U.S.) dove studia per sei mesi al Berklee College of Music; al suo ritorno intraprende una lunga collaborazione con i Dik Dik. Ha registrato 2 L.P., 2 audiocassette ed una videocassetta didattiche. Ha lavorato per la RAI sul secondo canale in "Sereno Variabile" e per Canale 5 a "Una rotonda sul mare" e altre apparizioni televisive. Serietà, musicalità, grande grinta e sicurezza sul palco, "legnata" giusta e metronomo vivente, ma sopra tutto un pozzo di umanità. Ha lavorato 10 anni con Riccardo Fogli, ora suona in big bands di professionisti ed insegna.

Beppe Ugolotti Beppe Ugolotti - Chitarra - Nasce a Palanzano in provincia di Parma nel 1952. E’ essenzialmente un autodidatta e la sua grande passione per la chitarra lo porta già all’età di 15 anni a suonare nelle sale da ballo con gruppi locali. Nel 1969 fonda il gruppo dei TNT che abbandonerà solo momentaneamente per il periodo della leva militare. Nel 1974 entra nei Rocky’s Fily (di cui già facevano parte F.Dondi e P.E.Canavera) e condivide con questi amici le esperienze musicali in tutto il mondo. Nel 1984 rientra definitivamente in Italia e riprende le redini del suo storico gruppo (TNT) con i quali attualmente si esibisce nei locali della sua provincia. Anche Beppe naturalmente ha curato gli arrangiamenti del CD "I’ve got a feeling" degli Shout! aggiungendo la sua indiscutibile impronta artistica.

Joe Vescovi Joe Vescovi – Tastiere – Musicista di grande esperienza. Già leader dei "Trip" uno dei migliori gruppi di progressive rock degli anni ‘70 nei quali dà molto spazio al suo Hammond (ancora oggi Joe è uno dei pochi in Italia a saper suonare questo strumento nel modo giusto). Allo scioglimento della band entra a far parte dell’ "Acqua Fragile", altra formazione di progressive dove conosce il bassista Franz Dondi. In quegli anni ha anche una breve esperienza a Los Angeles con i "Rainbow" di Ritchie Blackmore. Tornato in Italia entra a far parte dei mitici Dik Dik coi quali rimarrà per quattro anni. Agli inizi degli "Ottanta" dà vita ad un nuovo gruppo di hard rock che chiamerà "Knife Edge" e che dopo un anno diventerà la band ufficiale di Umberto Tozzi per otto anni. Dopo questo periodo ritorna coi Dik Dik dove all’attività di tastierista alterna anche quella di produttore artistico (esperienza già vissuta precedentemente con la produzione del primo album dei "Decibel" di Enrico Ruggeri). Recentemente è stato invitato dal suo vecchio amico Franz Dondi alla realizzazione del progetto "Shout!"

Pieremilio Canavera Pier Emilio Canavera - Batteria - Nasce a Cremona il 25/02/47. Comincia a suonare all’età di 14 anni con gruppi locali della sua città fino a 17 anni quando entra a far parte del gruppo "Gli Immortali" a cui si unirà in seguito il cantante musicista Bernardo Lanzetti. Insieme i due, con altri amici, tra cui Franz Dondi, nel 1971 daranno vita al gruppo progressive rock "Acqua Fragile". La band pubblicherà due LP (Acqua Fragile, Mass Media Stars). Terminata l’avventura con l’Acqua Fragile, Pier Emilio intraprende la carriera di tournista che lo vedrà nel ‘77 in tournée con Bobby Solo e di seguito con tanti altri artisti che lo hanno voluto al loro fianco nel corso degli anni come Iva Zanicchi, Franco Califano. Dal 1990 ad oggi suona regolarmente con le orchestre da ballo. Naturalmente nel ‘98 ha collaborato agli arrangiamenti di "I’ve got a feeling" degli Shout!
Back